Il Club per l’Unesco di Verona propone “Alla ricerca del Graal: tra storia e giallo”, evento di e con Stefano Conti

Redazione – 21 Aprile 2022

Il Club per l’Unesco di Verona propone “Alla ricerca del Graal: tra storia e giallo”, evento di e con Stefano Conti

Con questa occasione, il Club vuole omaggiare la cittadinanza Veronese di uno spettacolo che unisce più arti comunicative.

Il Club per l’Unesco di Verona prosegue l’anno ricco di iniziative con un incontro presso l’ex Macello di Verona il giorno 23 aprile alle ore 19.00 proponendo un incontro d’autore per tutte le età.
Un incontro spettacolo Patrocinato dal Comune di Verona a metà tra storia e giallo, archeologia e mistero in cui il Professor Stefano Conti dell’ Università di Siena parlerà del Sacro Graal utilizzando foto evocative di luoghi affascinanti, musiche e spezzoni di film, alternati a interpretazioni teatrali. Un incontro divulgativo in cui lo storico e scrittore farà rivivere misteri e curiosità legati alle vicende e ai luoghi di conservazione del Santo Graal. Tutto grazie all’ausilio di immagini di siti archeologici e di personaggi storici, ma anche alla proiezione di video e all’interpretazione di brani di Seguimi se vuoi a cura degli attori Patrizia Giardini, Marcello Moscoloni e dallo stesso autore.

I presenti saranno condotti in una sorta di viaggio nello spazio e nel tempo, sulla scia del nuovo libro dello studioso “Seguimi se vuoi”, un romanzo dove i generi letterari si compenetrano, in un mix entusiasmante di giallo e storia, suspense e mistero. Una narrazione coinvolgente che intreccia abilmente fatti storici e vicende romanzate verso un trionfo tutto al femminile. Un libro avvincente e divertente, in una cornice storica dove la religione diventa il corollario per un intricato gioco di potere.

A questo proposito le dichiarazioni del Presidente del Club per l’Unesco di Verona, Cav. Antonio Morabito: “ L’incontro sarà uno dei tanti pensati per poter attirare la cittadinanza di ogni età e per poter usufruire della cultura alla portata di tutti”.
Il Professor Stefano Conti aggiunge: “Partendo dai fatti reali e da documenti storici, una rappresentazione innovativa e divertente insieme, grazie all’approccio multimediale ed interattivo. Come in una trasmissione televisiva di divulgazione, la performance è arricchita da musiche, foto di luoghi, video e filmati, oltre che dall’interpretazione da parte di attori teatrali di brani significativi tratti dal mio giallo archeologico Seguimi se vuoi”

Un evento che permette di vivere le emozioni di teatralità, cultura ed storia artistica in un intrattenimento senza precedenti in città. Dopo l’evento sarà il momento ideale per poter conoscere i protagonisti della serata ed il Club per l’Unesco che mantiene sempre le porte aperte a chi condivide gli stessi valori.

Scopri il nostro online store

Accedi allo store Whynery, registrati per acquistare e profila la tua identità sensoriale.

I commenti sono chiusi.